Cuisinart ICE40

Abbiamo sentito parlare della gelatiera Cuisinart ICE40 e l’abbiamo messa alla prova. Per superare il nostro test un prodotto viene analizzato prima di tutto per quanto riguarda il materiale in dotazione, l’aspetto estetico ma soprattutto quello funzionale. La seconda analisi invece prevede la prova pratica e un riscontro online dei nostri risultati con quelli trovati fra i vari forum. Se non avete tempo per leggere tutto scrollate il mouse verso il basso, lì abbiamo incluso: la scheda tecnica, i vantaggi/svantaggi e soprattutto il paragrafo “Conclusioni” della recensione della Cuisinart ICE40.

138 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 155,00 €
138 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 155,00 €

Solido e stabile

La gelatiera Cuisinart ICE40 è un bel bestione da cucina (guarda le dimensioni esatte nella scheda tecnica in basso) con un peso superiore alla media, un leggero svantaggio che però dimostra anche la solidità di questo apparecchio. Infatti, la gelatiera Cuisinart ICE40 non è rivestita dalla solita plastica, che troppo spesso non è una valida protezione agli urti accidentali. Il design quindi è il primo aspetto positivo che abbiamo trovato nella Cuisinart ICE40, non solo per il rivestimento in alluminio (non totalmente) ma anche per la buona stabilità che offre su ogni superficie.

2 gusti per volta

Senza ombra di dubbio il grande vantaggio della gelatiera Cuisinart ICE40 è quella di poter produrre due gusti di gelato per volta. Un’altra caratteristica molto interessante è quella di poter utilizzare anche una sola vaschetta per volta, utile nel caso non si volesse produrre gelato in eccesso perché magari il giorno dopo si parte per il week-end (se il gelato rimane in congelatore per troppo tempo perde il gusto del prodotto appena fatto). La capienza totale è di un litro, non è certo un record ma ci si può accontentare. Meno convinti siamo invece del motore a 50 Watt, durante il lavoro sembra che la Cuisinart ICE40 soffrà un po’.

Tanti commenti positivi

I risultati sono davvero ottimi, come spesso accade però il gelato è troppo cremoso. Per arginare questo problema, tipico delle gelatiere, basta tenere per 10 minuti circa nel congelatore e questo prenderà consistenza. I post trovati sono tutti perlopiù positivi, anche chi ha provato la Cuisinart ICE40 per più tempo di noi ha espresso la sua soddisfazione sotto vari punti di vista. Quello che più piace, oltre al gusto del gelato ovviamente, è soprattutto la facilità di utilizzo e la rapidità della preparazione. Fra i vari commenti abbiamo anche trovato un consiglio più che giusto, un signore scrive infatti di raccogliere il gelato con un cucchiaio in legno per non graffiare il recipiente in dotazione.

Conclusioni

La gelatiera Cuisinart ICE40 è un prodotto di fascia media che si distingue per la solidità del design e la caratteristica doppia vaschetta. Le dimensioni sono abbastanza ingombranti, però la larghezza e il peso garantiscono un’ottima stabilità e può essere utile per chi ha una famiglia grande che ha bisogno di molto gelato. Si può scegliere se fare due gusti per volta oppure utilizzare una sola vaschetta, quello che non ci convince in pieno però è la potenza del motore. Sappiamo bene che in generale le gelatiere non sono certo prodotti silenziosi, ma a volte la Cuisinart ICE40 sembra proprio soffrire il lavoro in corso. Ad ogni modo, i commenti online sono tanti, anche quelli più datati non descrivono problemi allarmanti, anzi sono quasi tutti positivi. Il gusto del gelato è molto buono, forse un po’ troppo cremoso ma spesso accade e basta tenerlo per 10 minuti in freezer. Nel complesso siamo molto soddisfatti della Cuisinart ICE40: ideale per chi vuole fare un buon gelato e ha bisogno di grandi quantitá. 

138 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 155,00 €
138 lettori hanno comprato questo prodotto
VAI ALL’OFFERTA! >> 155,00 €

Vantaggi

  • Solido
  • Facile da utilizzare
  • 2 gusti diversi per volta

Svantaggi

  • Ingombrante
  • Dubbi sul motore

Scheda tecnica della Cuisinart ICE40

  • Rivestimento in alluminio spazzolato
  • Potenza: 50 Watt
  • 2 recipienti congelanti (2 x 0,5L)
  • Braccio miscelatore integrato per una preparazione omogenea
  • Coperchi trasparenti con accesso rapido per l’aggiunta degli ingredienti
  • Tempi di preparazione rapidi: 20/30 minuti
  • Tasto speciale Duo: impostazione su « 2 recipienti » per attivare la preparazione su entrambi i recipienti o impostazione su « 1 recipiente » per attivarne solo uno
  • 2 recipienti / 2 gusti
  • 1 recipiente / 1 gusto
  • Completamente automatica
  • Interruttore on/off
  • Dimensioni: 36 X 42,9 X 27,6 cm
  • Peso: 5 Kg

Foto in alta risoluzione della Cuisinart ICE40

Qui troverete la foto in alta risoluzione della Cuisinart ICE40.

10 commenti su “Cuisinart ICE40

    1. Ciao Tommaso,

      grazie tante per i complimenti! Confermiamo ciò che leggi sulla recensione. La Cuisinart ICE40 è un modello di gelatiera che prevede l’inserimento dei cestelli nel freezer! Qui se vuoi trovi il libretto istruzioni (però in inglese)!

      Ciao,

      Il Team di Gelatiera.org

    1. Ciao Livio,

      abbiamo cercato molto! Allora i cestelli hanno un diametro esterno di 16 cm e un’altezza di 12,5 cm.

      Ciao,

      Il Team di Gelatiera.org

  1. Ho appena acquistato la gelatiera Cuisinart, ma a parte le istruzioni, non ho trovato un minimo di ricettario. Dove trovo le dosi della panna, della frutta, etc.
    Grazie!

  2. ho da poco acquistato la gelatiera Cuisinart ICE40 l’unica ricetta valida era il gelato alla nutella il resto tutte ricette ridicole ad esempi all olio di oliva e pomodori secchi e altre ridicoli ancora piu di questa come si fa a fare gelati normali tipo alla fragola pesca melone oppure nocciola insomma gelati normali e non quelle assurde e inutili ricette che hanno messo? grazie mille

  3. Buongiorno,da un mese ho acquistato la gelatiera Cuisinart ICE40(che non ho ancora usato.Se è possibile vorrei due chiarificazioni. 1° ,i cestelli,rossono non funzionare più. Intendo dire il liquido refrigerante,può non svolgere più la sua funzione; nel qual caso si possono avere come optional? Costano molto?. 2° quelle alette poste nel cestello,non essendo collegate a nessun albero motore e quando il gelato inizierà a indurire,come possono girare? Grazie

    Franco

  4. Ho acquistato la gelatiera due mesi fa . ho provato a fare il gelato seguendo la ricetta ma non si solidifica rimane liquido e poi mettendolo in frezer ovviamente diventa della consistenza voluta. Ma non dovrebbe diventare già cremoso durante la preparazione? qualcuno è riuscito a utilizzarla e a fare un banalissimo gelato la cioccolato?

    1. Ciao Anna,

      noi non forniamo questo tipo di assistenza. Possiamo però darti qualche suggerimento: i cestelli debbono essere tenuti da un minimo di 6 ore a un max di 22 ore nel freezer a una temperatura di circa 18°C.; i cestelli si raffreddano? Se li scuoti dopo che sono “gelati” non dovresti sentire rumore di liquido. Altro trucco è quello di preraffreddare gli ingredienti prima di inserirli nella gelatiera (soprattutto se è molto caldo) e regolarti con le quantità di zucchero (più alto è il contenuto pià tempo impiegherà ad assumere la consistenza giusta il gelato). Poi pubblichiamo il commento e magari qualche utente può darti qualche ricetta (oppure ne trovi molte su internet) se continui a non ottonere risultati ti suggeriamo di contattare la casa produttrice o il rivenditore per avere informazioni aggiuntive.

      Ciao,

      Il Team di Gelatiera.org

    2. Ciao Anna,

      un utente ha gentilmente risposto alla tua richiesta. Copiamo e incolliamo qui sotto il suo commento, e cogliamo l’occasione anche noi per ringraziarlo per aver messo a disposizione la propria esperienza utilissima anche per altri utenti! Non esitate a scambiarvi ricette e opinioni!

      “Buonasera Anna,
      mi chiamo Franco; ho visto ora il messaggio e se non ha già avuta la risposta da qualcuno, in due parole Le dò qualche informazione. Io non ho fatto il gelato al cioccolato,l’ho fatto all’angurio(o cocomero),al melone, al mango e ai Kiwi.
      La tecnica comunque non cambia. Io rispettando le dosi(anche perchè sono solo sei mesi che l’ho acquistata) ho ricavato un gelato molto buono e cremoso. Gli unici due consigli che Le dò,sono quelli che anch’io ho avuto da un Signore che fà gelati (sempre non sia per bambini,in questo caso non lo metta)ho messo due cucchiai di cognac (questi fà si’ -parlando di gelati alla frutta che in freezer non diventi un blocco di ghiaccio-.,ricordi cumunque che và sempre tolto dieci quindici minuti prima dell’utilizzo e 3 grammi di farina di semi di carrube per 600 grammi,cioè la quantità che si può fare nella Gelatiera “Cuisinart ICE40 Duo”. Qualcuno dice che in quelli alla frutta non và l’addensante, ma a mè cosi’ è venuto più cremoso.
      Buonasera,
      Franco”

      Ciao,

      Il Team di Gelatiera.org

Lascia un commento

Hai domande sul prodotto Cuisinart ICE40?*
Scrivi qui sotto, risponderemo il prima possibile!

Se invece hai bisogno di un consiglio, o vuoi la nostra opinione su un prodotto che ancora non abbiamo recensito, scrivi la tua domanda qui

*Il nostro sito offre un servizio informativo sugli acquisti: non risponderemo quindi a domande inerenti a problemi di assistenza tecnica o manutenzione.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *